STORIA

L'attività del Mobilificio d'Arte ha avuto origine nella ditta "Marisi & Colantonio" già dal 1951. Nel corso degli anni ha ricevuto molte lusinghiere affermazioni in campo nazionale partecipando a molti concorsi di arredamento e ricevendo numerosi riconoscimenti.
I mobili realizzati, infatti, grazie alla loro qualità manifatturiera, incontrarono il favore del mercato e la ditta, fu iscritta all'Albo degli Artigiani di Pescara, per preservarne queste qualità e contrastare così la sempre più veloce avanzata del mobile prodotto in modo industriale.
Nel 1962, per recesso del socio, la ditta prese la denominazione "MOBILIFICIO D'ARTE COLANTONIO" e si trasferì presso l'attuale sede di Via Comunale Piana 10, Pescara. Partecipò a Mostre e Fiere con l'esposizione di arredi, frutto dell'inventiva del Cav. Germano, che collezionò così brevetti, medaglie e, nel 1968, l'onorificenza di "Cavaliere", conferita dal Presidente della Repubblica.
In seguito, con l'acquisto della sede e l'entrata del figlio Giorgio, per far fronte alle nuove esigenze ed essere al passo con i tempi, furono fatti investimenti consistenti nelle nuove tecnologie e sistemi produttivi di precisione.
Le nuove richieste di mercato fanno sì che la produzione si assesti lungo tre direttrici: Arredi per residenze private, Arredi per alberghi e residence, Arredi per negozi.


Per informazioni:
MOBILIFICIO D'ARTE COLANTONIO
St. Comunale Piana, 10
65129 Pescara

Tel./ Fax 085 52565

Per informazioni scrivi a: